Torino-Lione

 

La Torino – Lione è una linea ferroviaria per merci e passeggeri che si trova nel cuore del Corridoio Mediterraneo (della rete transeuropea TEN-T).

Essa collega la Penisola iberica fino all’Est europeo, passando in Italia per la direttrice Torino - Trieste. Parte centrale della nuova linea è la sezione transfrontaliera, che con i suoi 65 km va da Susa a Saint-Jean-de-Maurienne, in Francia, e attraversa le Alpi grazie al tunnel di base del Moncenisio

Le Regioni servite da questo collegamento rappresentano il 18% della popolazione europea e il 17% del Pil comunitario.

Tra gli obiettivi che la realizzazione dell'opera si è posta vanno menzionati: il controllo del transito stradale e la promozione dei trasporti alternativi alla gomma sulla frontiera italo-francese (dato che il traffico merci transalpino è raddoppiato negli ultimi 30 anni); la promozione degli scambi commerciali lungo l’asse italo-francese, all’interno della rete europea TEN-T, attraverso il tunnel di base del Moncenisio; il potenziamento del nodo merci ferroviario di Torino; lo sviluppo del servizio metropolitano in città, con i territori limitrofi e con l’aeroporto per il traffico passeggeri.

Opera più importante

Tunnel di base del Moncenisio (57,5 Km) a doppia canna

*150 anni dopo l’inaugurazione del tunnel del Frejus, questo tunnel trasforma l’attuale linea di montagna in una linea di pianura, adeguandola agli attuali standard europei.

Caratteristiche tecniche 

  • Km complessivi del tracciato da Torino a Lione: circa 270 km
  • Sezione transfrontaliera, da Susa/Bussoleno a St. Jean-de-Maurienne: 65 km
  • Velocità di progetto nel Tunnel di base: 220 km/h per i passeggeri, 110 km/h per le merci
  • Pendenza massima: 12,5 ‰

Investimento economico e cronoprogramma della sezione transfrontaliera della linea Torino-Lione

Investimento economico: 8,6 miliardi di euro, costo certificato da un ente terzo. Il 40% dell’importo è cofinanziato dall’Unione Europea, mentre la quota restante è suddivisa tra i due Paesi (35% per l’Italia, 25% per la Francia).

Inizio lavori di realizzazione del tunnel di base: 2018.

Fine lavori: 2029.

Investimento economico e cronoprogramma delle linee italiane di accesso

Investimento economico della prima fase del potenziamento delle linee di accesso: 1,9 miliardi di euro

Per quanto riguarda gli spostamenti su ferro per i cittadini torinesi, nel 2021 è prevista l’attivazione della nuova linea ferroviaria SFM5.

Fine lavori: 2029

Per l'ambiente

Dall’analisi dei costi-benefici condotta sulla Torino-Lione, pubblicata nel 2012, si stima:

  • La riduzione annuale di emissioni di gas serra pari a circa 3 milioni di tonnellate equivalenti di CO2
  • Lo spostamento di un milione di mezzi pesanti dalla gomma al ferro.

L’89% del tratto transfrontaliero è realizzato in galleria, mentre la maggior parte degli impianti in superficie sono collocati su aree già antropizzate, azzerando di fatto il consumo di suolo vergine.

CONDIVIDI:
Condividi su Linkedin