FAQ

Di seguito i termini delle attività operative collegate al Gruppo FS Italiane:

ATC (Automatic Train Control)
Sistema di controllo automatico della marcia del treno. È l’evoluzione tecnologica e funzionale dell’Automatic Train Protection (ATP).
AV/AC (Alta Velocità-Alta Capacità
Sistema di linee e mezzi specializzati per l’Alta Velocità e conseguente Alta Capacità di trasporto.
Direttrice
Insieme di linee ferroviarie avente particolari caratteristiche di importanza per il volume dei traffici e le relazioni di trasporto che su di essa si svolgono, congiungendo fra loro centri o nodi principali della rete.
ERA (European Railway Agency)
L’agenzia dell’Unione europea (UE), che stabilisce i requisiti obbligatori per le ferrovie europee ed i costruttori sotto forma di specifiche tecniche di interoperabilità, che si applicano al sistema ferroviario transeuropeo. L’ERA fissa gli obiettivi, i metodi e gli indicatori comuni di sicurezza e segue la direttiva 2004/49 / CE e successive modifiche.
ERTMS (European Rail Traffic Management System)
Sistema di integrazione funzionale ed operativa delle diverse reti ferroviarie definita nell’ambito dell’Unione Europea e che a livello di controllo operativo prevede il sistema ETCS.
ETCS (European Train Control System)
Sistema che comprende vari sistemi operativi nazionali ATC (Automatic Train Control). I sistemi ATC sono costituiti da impianti di segnalamento tradizionali ed innovativi e possono essere realizzati mediante RSC (Ripetizione Segnali Continua) e RSDC (Ripetizione Segnali Digitale Continua).
Impianto
Unità produttiva di un’azienda ferroviaria localizzabile e avente un’area di giurisdizione identificabile sulla rete ferroviaria. Possono appartenere sia al Gestore dell’infrastruttura che alle imprese di trasporto.
Nodo
Locuzione convenzionale che definisce un’area ferroviaria di norma coincidente con importanti insediamenti metropolitani, caratterizzata da un’alta densità e relativa complessità di stazioni medio-grandi e di altri impianti ferroviari interconnessi da varie linee, che rappresentano la prosecuzione dei principali itinerari che entrano nello stesso nodo nonché altre linee, realizzate per facilitare la gestione di circolazione di diverse correnti di traffico e percorsi alternativi, ovvero cinture e bretelle di servizio.
Raddoppio
Trasformazione di una linea a semplice binario in una a doppio binario.
Terminal
Infrastruttura idonea al trasporto intermodale, per lo più adatta allo scambio tra vettori di grandi unità di carico, senza o con magazzini di modesta superficie.
SCC/CTC (Sistema Comando Controllo/CTC Grande rete)
È un sistema per la regolazione della circolazione per direttrici e nodi con caratteristiche di prestazioni superiori ai tradizionali sistemi per il controllo del traffico centralizzato.
SCMT (Sistema di Controllo Marcia Treno)
Prima fase funzionale dell’ATC che consente di proteggere in ogni istante la marcia del treno attivando eventualmente la frenatura di emergenza, rispetto sia al superamento della velocità massima consentita dalla linea sia al superamento indebito dei segnali a via impedita.
Tonnellate km
Prodotto delle tonnellate utili trasportate per i km percorsi (tonn km). Unità di misura corrispondente quindi alla somma dei chilometri effettivamente percorsi dalle tonnellate utili trasportate in un determinato arco temporale (indicatore di performance commerciale per il trasporto merci).
Trasporto combinato
Trasporto intermodale la cui percorrenza si effettua principalmente per ferrovia, vie navigabili o mare, mentre i percorsi iniziali e terminali sono effettuati su strada. Il trasporto combinato utilizza la ferrovia su determinati carri e linee codificati.
Trasporto intermodale
Trasporto che utilizza due o più modalità di trasporto (terrestre, ferroviario, marittimo o fluviale) con spostamento di unità di carico fra i modi, senza rottura del carico stesso: l’unità di carico può essere un veicolo stradale oppure una unità di trasporto intermodale (contenitore, cassa mobile, semirimorchio).
Treni km
Numero di eventi treno per i km di percorrenza (tkm). Unità di misura corrispondente quindi alla somma dei chilometri percorsi da tutti i treni in dotazione in un determinato arco temporale (indicatore di performance riferito alla produzione del Gestore della Rete).
Viaggiatori km
Numero di viaggiatori moltiplicato i km (vkm). Unità di misura corrispondente quindi alla somma dei chilometri effettivamente percorsi dalla totalità dei passeggeri di un servizio di trasporto in un determinato arco temporale (indicatore di performance commerciale per il trasporto passeggeri).
Condividi:
Condividi su Linkedin